Problemi sul grist della vostra ricetta ?? nessun problema, formulare una buona ricetta non è cosi difficile, ma neanche una passeggiata!!

Questo artico è dedicato a tutti i neoHomebrewers che si stanno cimentando per le prime volte col metodo allGrain; infatti questo momento è quello più delicato e importante per la vostra formazione. Sapere distinguere e formulare una buona ricetta non è una cosa innata, ma frutto di studio e tanta pratica. Come tutti alle prime armi si pensa di inventare una super ricetta facendo un miscuglio di più malti ….. ma Alt !!! C’è prima da imparare bene le differenze tra malto e malto, ma soprattutto delle linee Guida per gli stili Birrai.

Nella tabella qui sotto andiamo a vedere ed analizzare le caratteristiche di tutti quei malti che si possono trovare in commercio, differenziandoli in base alla loro percentuale di utilizzo, al colore secondo la scale EBC e se hanno la necessita di mash.

Schermata 2017-10-10 alle 10.25.21

Schermata 2017-10-10 alle 10.26.38

harsh_zone.jpg

Dopo questa breve carrellata di informazioni possiamo valutare come e quanto utilizzare i malti base e speciali nelle nostre ricette, ricordandoci però di non esagerare!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...